Archivio tag | Internet

Il meglio che possa capitare ad una brioche

Un altro giallo, a dire il vero, un po’ particolare. E questa volta, la recensione Ă© in italiano e inglese. 🙂

Il meglio che possa capitare a una brioche

“Il meglio che possa capitare a una brioche è di essere imburrata”.
Così inizia questo romanzo, il cui autore Pablo Tusset, ambienta nella cittĂ  di Barcellona. Pablo Miralles, il protagonista, è il secondogenito di una benestante famiglia catalana. Questo trentenne nullafacente, arrogante, che si divide tra uno spinello e un bicchiere di qualche super alcolico, appassionato del web, dovrĂ  improvvisarsi detective per indagare sull’improvvisa scomparsa del fratello maggiore Sebastián con la segretaria. Per ritrovarlo, dovrĂ  risolvere, anche grazie all’aiuto di un alcuni amici iscritti ad un sito di filosofia, il Metaphysical Club, un enigma celato in un racconto che lo porterĂ  ad entrare in contatto con un’organizzazione responsabile della sparizione di Sebastián, come scoprirĂ  alla fine.

Le vicende si svolgono alla vigilia della festa di S.Juan e ruotano intorno ad una misteriosa casa al cui esterno viene esposto un panno rosso… Nelle indagini sarĂ  coadiuvato da Fina, sua fiamma in passato; queste proseguiranno parallelamente con quelle di due investigatori professionisti, padre e figlio, anch’essi sulle tracce dello scomparso.

Non mi è piaciuto molto perchĂ©, nonostante fosse un giallo, uno dei miei generi preferiti, alle peripezie di Pablo, come investigatore, si affiancavano alcune “divagazioni veneree” secondo me inutili. Almeno per quel che riguarda la storia narrata. Le descrizioni dei personaggi, degli ambienti sono minuziose, scendono nel dettaglio tanto che sembra quasi di vederli dal vivo, anche se, possono essere fuorvianti rispetto all’argomento principale.

Sicuramente, siamo alle prese con un giallo particolare, anche dal punto di vista lessicale, nel quale si incontrano vocaboli tipici del gergo informatico, forse anche a causa della professione principale dell’autore, proprio in ambito informatico. Per fare un esempio: Pablo risolve l’enigma grazie alla collaborazione di un giovane hacker; per accedere al sito ha bisogno di una password, che gli sarĂ  recapitata tramite e-mail ; contatta i suoi aiutanti in una chat.

The best it can happen to a brioche

“The best it can happen to a brioche is to be buttered”.
This is the beginning of the novel, whose author Pablo Tusset, sets in Barcelona. The protagonist, Pablo Miralles is the second-born of a Catalan whealthy family. This arrogant, idle thirty-year-old sharing a joint and a glass of spirits is fond of the Internet. He has take the role of detective to investigate the sudden disappearance of his older brother Sebastián with his secretary. To find Sebastián, with the help of some friends like him members of the “Metaphysical Club”a philosophy web site, Pablo has to solve an enigma hidden in a tale. This tale will lead him to meet an organization responsible for his brother’s despair, as he will discover in the end.

The events take place during the eve of St. John’s day and they revolve around a mysterious house outside of which a red cloth was raised… A former “flame”, Fina will cooperate with Pablo on his investigations. A couple of detectives, father and son, is also following Sebastián footprints.

Thoug it is a detective novel, one of my favourite literary genre, I didn’t like it very much, because Pablo’s ups and downs as detective were side by side with some “venereal digressions”, useless in my opinion, at least for what concerns the story. The descriptions of characters and places are very detailed and it seems as if they are alive, but this can also be misleading from the main subject.

We are, certainly, dealing with a particular detective novel, from the lexical point of view also, in which we find typical words of the computer language, maybe thanks to the author’s primary job, also, right in the computer field. For example: Pablo works out the enigma thanks to the cooperation of a young hacker; to log in the site, he needs a password, he will receive through an e-mail ; he gets in touch with his friends in a chat.