Archivio | maggio 2012

Mostre… e mostri..

Piuttosto strano come titolo.. Affiancare due parole con una vocale finale diversa.. Quasi un ossimoro…

Beh, le mostre a cui mi riferisco sono due che ho avuto modo di visitare a maggio: una, allestita in un B&B a Bitonto, su abiti d’epoca e un’altra, durante i festeggiamenti per il Santo Patrono di Bari, S.Nicola, nella Sala Murat, sulle varie rappresentazioni iconografiche del nostro Santo Patrono, nel tempo.. Entrambe interessanti: la prima perchè rappresentava un “excursus” storico nella Storia del Costume; in più, anche il luogo che la ospitava il “Palazzo Antica Via Appia” è, a sua volta, un luogo ricco di storia e cimeli antichi. La seconda, quella su S.Nicola, passava dalle immagini in cui il santo è rappresentato con tratti somatici europei, fino a quelli di un uomo di colore.. C’era anche uno studio fatto sul cranio del santo e da questo è stato ricostruito quello che, potrebbe essere, il suo viso.

Ora passo all’altra parola.. Quei “mostri” a cui mi riferisco…

Non posso chiamare diversamente personaggi che attentano alla vita di studenti inermi. Sto parlando delle ultime vicende avvenute a Brindisi, una settimana fa.. In concomitanza con l’anniversario dell’attentato in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca e tre degli agenti di scorta… Anche in questo caso, mi sento di parlare di mostri.. Perchè chi ricorre a questi metodi, certo non può essere ritenuto civile…

E’ da tanto che penso alle tante stragi che hanno afflitto il nostro Paese. Molte delle quali, sono rimaste senza un colpevole.. O almeno, si sarà trovato quello che funge da “capro espiatorio”ma, le menti che c’erano dietro… Tutto avvolto nella nebbia del “segreto di Stato”…

Mi chiedo se mai ci sarà riscatto per l’Italia… Spero di sì, anche se sarà dura..